Con la sostituzione delle batterie sugli iPhone sembra proseguire anche se l’azienda sembra avere qualche difficoltà nel mantenere tempi veloci di sostituzione. La Apple permette a chi ha un iPhone dalla generazione 6 in poi di sostituire la batteria, appunto, anche se il device e’ dalla fuori garanzia al prezzo di 29 euro e non di 89€ da prezzo di listino.

In questo caso sappiamo bene come nei mesi scorsi fosse avvenuta una situazione un po’ imbarazzante per l’azienda di Cupertino che aveva preferito il silenzio nei confronti degli utenti nel forzare un abbassamento delle prestazioni sui telefoni più datati e soprattutto con batterie vecchie.

Il funzionamento di un iPhone 6S troviamo la risposta da un video di un utente che ha voluto far vedere quanto realmente il suo iPhone cambia nelle prestazioni con la vecchia batteria e dunque con la modifica della CPU a dopo con la batteria nuova. L’autore è un certo Bennett Sorbo e il test che ha eseguito prima e dopo la sostituzione della batteria sul suo iPhone 6S riguarda l’apertura delle applicazioni, la navigazione sul web ma anche i giochi, i video e un test di benchmark con Geekbench.

Di fatto il risultato sembra essere decisamente palese. L’iPhone 6S completa il test in 5 minuti e 45 secondi con la batteria degradata e dunque con ripercussioni di iOS sulla CPU. Una volta sostituita la batteria invece il risultato del test afferma un tempo di 4 minuti e 33 secondi ossia 72 secondi in meno. Oltre a questo quello che si è visto è anche il cambiamento del risultato sull’applicazione Geekbench che con la batteria iniziale era stato di 1.437 punti e di 2.485 punti rispettivamente in single e multi core. Con la nuova batteria invece l’utente ha raggiunto punteggi di 2.520 e 4.412 segno che il processore con la nuova batteria lavora a pieno regime.